La Chiesa di San Francesco d’Assisi



La prima edificazione della Chiesa è datata, secondo le fonti, intorno al 1224, quando San Francesco è ancora vivo. La struttura fu modificata più volte negli anni, in seguito al terremoto del 1823 fu adattata a un gusto neoclassico, finché dopo i bombardamenti del 1943 la ristrutturazione di Mario Guiotto l’ha riavvicinata all’aspetto che doveva avere nel XII secolo. La facciata restaurata nel XIX ha un portale gotico-fiorito del 1302 e sopra alla loggetta ospita un importante rosone ricostruito sullo schema di quello di S.Agostino. L’interno è impreziosito dagli stucchi di Giacomo Serpotta: le statue allegoriche della Castità, Vittoria, Umiltà, Fede, Modestia, Mansuetudine, Teologia, Carità, Verità e Fortuna del 1723. Inoltre sono da segnalare gli affreschi di Pietro Novelli.

Informazioni generali


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter