Palazzo Alliata di Villafranca



Pallazzo Alliata di Villafranca nasce come ampliamento di un palazzo cinquecentesco appartenuto alla famiglia Beccadelli di Bologna, da cui prende il nome la piazza dove si trova il Palazzo, Piazza Bologni. Il Palazzo, di proprietà della famiglia Alliata, venne restaurato a metà del Settecento, con la partecipazione di diversi noti architetti dell’epoca oltre allo scultore Serpotta, che si occupò degli stucchi, e al pittore Serenario, che si occupò degli affreschi. Il Palazzo ospita una notevole collezione d’arte come la celebre Crocifissione di Antoon Van Dyck, pittore fiammingo, le due grandi tele di Matthias Stom, La lapidazione di Santo Stefano e il Tributo della moneta , due opere di Pietro d’Asaro e i ritratti di famiglia esposti nel Salone dei Musici.

Informazioni generali


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter