Complesso di Santa Chiara



Il complesso di Santa Chiara con la sua chiesa, il monastero, l’eremo e il conservatorio sorge nei
pressi del mercato di Ballarò. La chiesa è del Seicento ed ha una navata. La facciata è arricchita da un campanile barocco e aveva un bel portale di Paolo d’Amato perso durante i bombardamenti dell’ultima guerra. Vanno segnalate alcune opere: il Trionfo della Trinità nella cupola di Antonio Grano, I voti di Santa Chiara e San Francesco che si sveste, due dipinti di Guglielmo Borremans. Il monastero risale al Trecento, anche se è rimasta integra solo una corsia del chiostro. Ricordiamo anche l’Eremo. risalente al 1724, dove alcune monache potevano ritirarsi e il
Conservatorio, del 1619, dove potevano istruirsi le ragazze nobili.

Informazioni generali


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter