Chiesa di San Domenico



La chiesa di San Domenico, tra i monumenti più insigni di Palermo, si trova nell’omonima piazza. Fu fondata nel 1300 e ampliata in seguito nel 1458. Nel 1640 Andrea Cirincione progetta la chiesa definitiva a cui fu aggiunta la facciata attuale nel 1726, dopo l’apertura della nuova piazza. La facciata è arricchita con stucchi di Giovan Maria Serpotta. Lo stile è tipicamente barocco, l’ampio interno è in pietra di Billemi. La struttura a croce latina è a
tre navate. Nelle cappelle sono custodite preziose opere barocche, tra queste: il crocifisso di  S.Tommaso e la Maddalena di Giovanni Paolo Fondulli, la statua di S. Giuseppe della scuola gaginesca, la famiglia di Maria forse di Rosalia Novelli. L’edificio è noto nella città per essere il Pantheon di Palermo, infatti sono molti i personaggi illustri qui seppelliti.

Informazioni generali


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter