Chiesa dell’Angelo Custode



La Chiesa dell’Angelo custode è stata costruita ai primi del ‘700 dalla congregazione degli staffieri in stile post barocco. La struttura si articola su due livelli, il piano inferiore sfrutta i locali di una prima chiesa costruita dai confratelli ed è adibito a cripta. La chiesa, a una navata con cinque altari, si trova nel piano superiore. In ordine nella parete sinistra si trovano: il dipinto della Madonna degli staffieri ad opera di Gioacchino Martorana del XVIII secolo, il dipinto di Sant’Agata incarcere di un autore ignoto, a seguire il dipinto di Sant’Ignazio di Loyola. Nella parete destra: la scultura la Triade dolorosa, il dipinto San Pietro liberato dall’Angelo e il dipinto di San Michele Arcangelo. Al centro dell’altare maggiore si trova il dipinto dell’Angelo Custode di Michelangelo Cimino.

Informazioni generali


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter