Chiesa della Madonna delle Croci



Consacrata nel 1843, la Chiesa della Madonna delle Croci è posta nel punto più alto della città, alle pendici del monte Caputo. La leggenda narra che fu proprio la Madonna a delineare le caratteristiche del Santuario, quando apparve a Matteo Quartuccio, che si era recato sul monte Caputo per accendere l’olio votivo in una piccola cappella della Madonna Addolorata. La Madonna offrì al garzone del pane caldo, spiegandogli che simboleggiava la Grazia di Dio che ristora chi ha fede. Nello stesso luogo si recò anche il principe Francesco Borbone che vi giunse claudicante, ma ricevette la guarigione e lì abbandono la stampella, lasciando anche una cospicua somma per contribuire alla nuova Chiesa. All’architetto che realizzò la struttura, Nicolò Puglia, la Vergine suggerì: “il sacro edificio deve avere sette terrazze, con il campanile dietro la chiesa, più alto di tutto, per significare che la meditazione dei dolori di Gesù e Maria eleva il cristiano a Dio”.

Informazioni generali


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter