Chiesa del Santo Sepolcro



La costruzione della Chiesa del Santo Sepolcro iniziarono nel 1740, per il volere del principe don Nicolò Branciforti. In origine ad una sola navata, la Chiesa venne ampliata e ristrutturata nel corso dei secoli, arrivando alla struttura attuale: tre navate con tetti a botte e le caratteristiche “cupolette”, la facciata in stile neogotico, gli interni ricchi di marmi siciliani e opere d’arte. L’altare maggiore, in stile barocco, è del XVIII secolo e al di sopra vi si trova una statua lignea dell’Addolorata, attribuita allo scultore Quattrocchi.

Informazioni generali


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter