Catacombe di Porta d’Ossuna



La catacomba paleocristiana di Porta d’Ossuna è un cimitero ipogeo nella depressione naturale del Palireto a nord-ovest di Palermo. Queste catacombe, che vennero scoperte nel 1739, rappresentano la più monumentale testimonianza della Palermo tardoantica e del primo Cristianesimo in Sicilia. Lungo i corridoi troviamo arcosoli, sepolture incassate in nicchie con aperture ad arco, polisomi, arcosoli con più archi e una disposizione a gradini atti ad accogliere più corpi e cubicoli, vere e proprie camere da letto a pianta quadrangolare con tre arcosoli detti a trifora. Sulle pareti vi sono inoltre numerosi loculi e incavi di piccole dimensioni, alcuni per accogliere corpi ed altri per allocare lucerne e offerte dei parenti. Durante la seconda Guerra Mondiale, le catacombe accolsero numerosi sfollati, che le utilizzarono impropriamente come ricovero durante i bombardamenti.

Informazioni generali


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter