Monumenti

#viaggiadavvero


Villa Palagonia

Villa Palagonia è l’emblema più importante di architettura barocca suburbana della Sicilia. Pensata come luogo di svago e di villeggiatura, fu costruita nel 1715 dal principe di Palagonia, Francesco Ferdinando Gravina e Bonanni. Alla villa si arriva attraverso un lungo viale, dopo aver attraversato due archi di trionfo, il primo dei quali, originariamente chiamato dei […]


Mercato di Ballarò

Quello di Ballarò è un mercato storico e permanente di Palermo, che si sviluppa lungo Piazza Casa Professa fino ai bastioni di corso Tukory verso Porta Sant’Agata. Meno frequentato dai turisti, è il mercato dove i palermitani fanno la spesa, circondati dall’abbanniata, il caratteristico richiamo dei venditori che cercano di attirare l’attenzione dei passanti. Nel […]


Mercato delle Pulci

Il mercato delle pulci, nei pressi della Cattedrale di Palermo tra piazza Peranni e piazza del Papireto, è il mercato dell’antiquariato palermitano. Nato nel dopoguerra, è un mercato di anticaglie d’arredamento, una mostra permanente di antiquariato italiano esposto in baracche in lamiera.


Porta Felice

Porta Felice, che prende il nome da donna Felice Orsini moglie del viceré spagnolo Marcantonio Colonna, è una delle porte di Palermo, costruita nel 1582 per dare un ingresso monumentale al Cassaro, l’attuale Corso Vittorio Emanuele. Le facciate della porta sono molto differenti, in quanto quella che guarda verso il mare è in stile rinascimentale […]


Teatro Massimo

Il Teatro Massimo Vittorio Emanuele è il più grande teatro lirico d’Italia, terzo a livello europeo. Inaugurato nel marzo del 1897, l’edificio, costruito in stile neoclassico, presenta una grande scalinata che conduce al pronao corinzio d’ingresso con sei colonne decorate da capitelli in stile corinzio-italico che sorreggono il frontone. Ai lati della scalinata, le sculture […]


Teatro Politeama

Costruito nel XIX secolo, il teatro Politeama si trova in Piazza Ruggero Settimo, nel centro di Palermo. In stile neoclassico, l’ingresso è un monumentale arco trionfale con sculture bronzee di Mario Rutelli e Benedetto Civiletti poste all’apice. Intorno alla facciata esterna si sviluppa la struttura semicircolare dell’edificio con i due ordini di colonne doriche e […]


Palazzo Bonocore

Palazzo Bonocore, risalente al XVI secolo, è un’antica dimora aristocratica. Passò nelle mani di molti proprietari e subì diversi rifacimenti, ma fu la famiglia Lo Faso, con l’architetto Domenico Lo Faso, a dare un’impronta architettonica rilevante alla dimora. L’architetto Lo Faso fece costruire la facciata in stile neoclassico, ispirandosi al Teatro alla Scala. Attualmente il […]


Chiesa della SS. Trinità (detta La Magione)

Costruita in piazza della Magione e per questo più conosciuta come la Magione, la Chiesa della SS. Trinità si erge su un vasto spiazzo creato dai violenti bombardamenti del 1943. La stessa chiesa ha subito ingenti danni durante l’attacco ed è stata in seguito parzialmente ricostruita. Fu fondata nel XII secolo da Matteo d’Ajello cancelliere […]


Chiesa di Sant’Anna della Misericordia

La Chiesa di S. Anna della Misericordia si trova nel rione dei Lattarini (dove si svolgeva anticamente il mercato delle spezie). La facciata, progettata da Giovanni Biagio Amico nel’700, è arricchita da sculture disegnate da Giacomo Serpotta. Sopra l’ingresso è scolpita una Pietà di Marabiti. All’interno sono da segnalare pregiati affreschi, tra cui la decorazione […]


Chiesa del Carmine Maggiore

La Chiesa del Carmine Maggiore si trova nel quartiere Albergheria. Le origini della Chiesa risalgono all’arrivo dei Frati Carmelitani a Palermo nell’anno 1235, ma l’attuale chiesa venne costruita nel XVII secolo. Si presenta a pianta basilicale, a croce latina con tre navate, sorretta da 12 colonne in pietra di Billiemi e capitelli dorici. L’altare è […]


Chiesa di San Domenico

La chiesa di San Domenico, tra i monumenti più insigni di Palermo, si trova nell’omonima piazza. Fu fondata nel 1300 e ampliata in seguito nel 1458. Nel 1640 Andrea Cirincione progetta la chiesa definitiva a cui fu aggiunta la facciata attuale nel 1726, dopo l’apertura della nuova piazza. La facciata è arricchita con stucchi di […]


La Chiesa di San Francesco d’Assisi

La prima edificazione della Chiesa è datata, secondo le fonti, intorno al 1224, quando San Francesco è ancora vivo. La struttura fu modificata più volte negli anni, in seguito al terremoto del 1823 fu adattata a un gusto neoclassico, finché dopo i bombardamenti del 1943 la ristrutturazione di Mario Guiotto l’ha riavvicinata all’aspetto che doveva […]


Chiesa di San Matteo

La Chiesa di San Matteo risale al 1633, la sua facciata in stile barocco interamente in marmo bigio è opera di Carlo D’Aprile e Gaspare Guercio. La pianta è a croce latina, a tre navate, con volte a botte e cupola. Sopra la porta principale ci sono gli altorilievi di Giacomo Serpotta che simboleggiano Fede, […]


Chiesa della Madonna delle Croci

Consacrata nel 1843, la Chiesa della Madonna delle Croci è posta nel punto più alto della città, alle pendici del monte Caputo. La leggenda narra che fu proprio la Madonna a delineare le caratteristiche del Santuario, quando apparve a Matteo Quartuccio, che si era recato sul monte Caputo per accendere l’olio votivo in una piccola […]


Duomo di Monreale

Proclamato nel 2015 dall‘Unesco “Patrimonio dell’Umanità”, il Duomo di Monreale è noto per gli straordinari 6400 metri quadrati di mosaico bizantino che ne decora gli interni. Il Duomo, che sorge sui fianchi scoscesi del monte Caputo, fu costruito per volere di Guglielmo II, detto “Il Buono”: la leggenda narra che nel 1174 la Vergine Maria […]


Villa Cattolica

Villa Cattolica venne costruita nel 1736 dal principe di Cattolica Eraclea, Francesco Bonanno, come residenza estiva. Lo stile barocco della villa ricorda un castello quadrangolare con due esedre parallele, da una di queste si diparte lo scalone barocco a doppia rampa che conduce al piano superiore, dall’altra è possibile osservare una terrazza panoramica con loggiato […]


Palazzo Butera

Villa Butera è la villa più antica di Bagheria. Nota come U Palazzu, fu costruita nel 1658 per Volontà  di Giuseppe Branciforti principe di Pietraperzia e Leonforte, che decise di ritirarvisi dopo aver perso la speranza di avere il trono di Sicilia. Il Principe fece edificare un sobrio castello fiancheggiato da due torri merlate in […]


Castello della Margana

Il castello della Margara è un’antichissima fortezza innalzata su una rupe rocciosa isolata caratterizzata da pareti lisce, in forte pendenza, in prossimità del fiume della Margana. Il castello sorse agli inizi del XIII secolo a opera dei cavalieri Teutonici, chiamati in Sicilia nel 1197. Il castello per molto tempo costituì un’ottima opera difensiva del territorio […]


Chiesa del Monte Calvario

La Chiesetta del Monte Calvario venne costruita nella seconda metà dell’Ottocento, al vertice di via Vittorio Emanuele di Ventimiglia di Sicilia. L’impianto è triangolare, l’ingresso è delineato da due massicci pilastri di pietra e tufo e da un cancello. La tomba di Cristo è simboleggiata sia all’interno di una cappella che con un impianto triangolare […]


Chiesa della Madonna della Grazia

La Chiesa della Madonna della Grazia sorge sull’altopiano dell’Apurchialora, dove i paesi di Ciminna e Ventimiglia di Sicilia si guardano. La leggenda narra che la Principessa Beatrice, affacciatasi al balcone del suo palazzo, vide un lume nella campagna circostante. Mandati alcuni uomini sul posto, trovarono, incagliata tra due grandi rocce, un’immagine rappresentante la Madonna che […]


Chiesa di Sant’Antonio Abate

La Chiesa di Sant’Antonio Abate fu edificata intorno alla metà del XVII secolo e presenta delle decorazioni e stucchi di notevole pregio che adornano il prospetto. All’interno è possibile osservare la statua lignea di Sant’Antonio di Padova del Seicento, una statua settecentesca dell’Addolorata e, del Cinquecento, un dipinto su tela raffigurante il Martirio di San […]


Ex Chiesa Maiorca – Chiesa di Sant’Eligio ( Sant’Aluoi)

La Chiesetta, inizialmente cappella privata della famiglia Maiorca, è stata costruita nell’Ottocento e dedicata a Sant’Eligio. La struttura della Chiesa è circolare e al suo interno ritroviamo un coretto in legno e la navata centrale dominata da un cupola. L’abside è chiuso da una volta a botte. L’interno è abbellito da stucchi caratteristici in foglio […]


Il Castello

L’elemento architettonico che salta di più all’occhio a Vicari è sicuramente il Castello: posto su una rocca a 700 metri di altezza, sovrasta l’intero abitato del paese. La ristrutturazione del Castello che, secondo alcune fonti, risale aitempi romani, è del 1390 per volere di Manfredi di Chiaramonte. Attualmente quello che vi rimane sono i resti […]


Chiesa di San Marco

La Chiesa di San Marco fu edificata intorno al 1500. Presenta una sola navata e all’esterno, dal lato nord, un porticato, gli interni sono tipici del barocco siciliano. Di notevole interesse artistico sono le statue lignee policrome delle sue cappelle. Una delle statue rappresenta San Marco Evangelista costruita intorno al 1524, l’altra raffigura San Giovanni […]


Cuba di Caprigna

Detta anche Cuba Araba, la Cuba di Caprigna è una presenza architettonica emblematica che rappresenta l’impronta della cultura araba nei territori di Vicari. Tale struttura fu anticamente costruita in aperta campagna ma con la successiva espansione del nucleo cittadino, non rimase più in un territorio isolato, ma divenne elemento integrante del paese. E’ costituita da […]


Chiesa Madre di San Giorgio Martire

La Chiesa Madre di Vicari è dedicata a San Giorgio Martire. Di origine normanna (costruita intorno al 1200), venne rinnovata con caratteri barocchi. La pianta è a Croce Latina con tre navate di cui una centrale e due laterali. Al suo interno sono conservate importanti opere come una tela di Santa Rosalia di Pietro Novelli, […]


Villa San Marco

Villa San Marco venne costruita nel 1673 per volere del conte di San Marco, Vincenzo Giuseppe Filangeri. È un esempio di architettura in stile manierista: elementi militari (merli, ponte levatorio, bastioni angolari) si fondono con quelli dell’architettura residenziale (cappella, scaloni a doppia rampa, balconi). Nei giardini, denominati “floretta” e “fruttiera”, sono presenti alberi di dimensioni […]


Villa San Cataldo

Villa San Cataldo venne costruita agli inizi del Settecento dalla famiglia dei principi Galletti di San Cataldo, e poi radicalmente trasformata alla fine dell’800 e decorata in stile neo gotico. La villa si estende su un lungo corpo a due piani, segnato da torrette angolari, a fianco di un cortile che ha al suo interno […]


Villa Spedalotto

Costruita tra il 1784 e il 1793, Villa Spedalotto fu commissionata nel 1783 da Don Barbaro Arezzo. La Villa, immersa in una distesa di agrumi e di verde, è costruita attorno a una corte aperta, con due corpi di servizio che si dipartono dal corpo principale, al centro del quale si trova un pronao in […]


La Chiesa di Maria Santissima Addolorata

La Chiesa di Maria Santissima Addolorata è situata nel borgo di Sant’Elia e una prima cappella sulla base della quale, nel 1733, venne costruita la chiesa risale al 1365.


Villa Valdina

Villa Valdina è una residenza di villeggiatura, costruita tra il XVII e il XVIII secolo dalla famiglia Papè, Principi di Valdina e protonotari del Regno delle Due Sicilie. Si trova al centro della piana di Solanto, circondata da un grande terreno agricolo. È una villa barocca con due corti, una ovale di servizio e una […]


Chiesa M. SS. di Fatima

Inaugurata nel 1966, la Chiesa della Madonna SS di Fatima venne costruita per volere del Signor Antonino Zagone di Ventimiglia di Sicilia in seguito a un voto fatto alla Madonna stessa. L’ingresso della Chiesa è delineato da una gradinata con quindici alzate e un prospetto principale caratterizzato da un frontone triangolare sostenuto da due colonne, […]


Castello a Mare

Il Castello a Mare fa parte del Parco archeologico del Castellammare, un’area che dal 2006 ha visto vari interventi di scavo e restauro che hanno riportato alla luce gran parte delle strutture murarie dell’originario complesso fortificato. Castello a Mare fu un importante baluardo difensivo fino al XX secolo, teatro di moti insurrezionali e violente battaglie […]


Castello del duca di Salapalutra

Il castello del duca di Salaparuta è il monumento più antico di Casteldaccia. Situato nel centro del paese e dominante sul Golfo, è stato costruito in epoca Medievale, intorno al 1400. Il Castello appartenne a diverse famiglie nobiliari, fino a quando, nel 1824 Eduardo Alliata, duca di Salaparuta, fondò l’azienda vinicola Corvo e costruì delle […]


Le Catacombe dei Cappuccini

Il cimitero del Convento dei Frati Cappuccini, conosciuto come le Catacombe dei Cappuccini di Palermo, è uno dei luoghi più impressionanti da visitare al mondo grazie allo stato di conservazione dei cadaveri qui presenti, che rappresentano magnificamente la tradizione antichissima della mummificazione. Nel 1597 iniziarono gli scavi di queste Catacombe, le salme mummificate ospitate attualmente sono […]


Chiesa di Santa Maria in Valverde

La chiesa di Santa Maria in Valverde si trova in largo dei Cavalieri di Malta. Costruita nel Trecento, fu rinnovata nel 1633 da Mariano Smiriglio. La struttura è a una navata, la volta è stata affrescata da Antonio Grano e ai lati vi sono sculture di Andrea Palma e Paolo Amato.


Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria

La chiesa di Santa Caterina d’Alessandria è unita a un monastero domenicano istituito nel 1310, che tra il 1580 e il 1596 si arricchisce con questa nuova struttura. La facciata è in stile tardo rinascimentale, ha due rampe di scale e un imponente portale. La struttura si innalza con una cupola risalente al XVIII. L’interno […]


Museo Diocesano

Il Museo Diocesano di Palermo, che ha sede presso alcuni ambienti del Palazzo Arcivescovile, fu inaugurato nel 1927 dall’arcivescovo Alessandro Lualdi. La collezione della prima esposizione era costituita soprattutto dalle sculture che decoravano la Cattedrale, prima che questa venisse trasformata secondo la moda neoclassica. Nel 1952 vennero esposte le opere sopravvissute ai bombardamenti della seconda […]


Mercato della Vucciria

Inizialmente nato come mercato della carne, della “Bucceria” dal francese “boucherie”, il Mercato della Vucciria è uno dei quattro mercati storici di Palermo, situato nel quadrilatero compreso tra le attuali Via Roma, Piazza San Domenico, Via Cala e Corso Vittorio Emanuele. La vicinanza al porto lo rese il mercato frequentato da venditori provenienti da tutta […]


Mikveh

Il Mikveh è un bagno rituale ebraico, utilizzato soprattutto dalle donne: dopo le mestruazioni e dopo il parto, le donne scendevano in un locale sotterraneo pieno d’acqua, raggiungibile con una decina di gradini alti venti centimetri circa, per immergervisi totalmente e così purificarsi. L’acqua del Mikveh doveva essere pura, cioè di sorgente, di fiume o […]


Mercato del Capo

Il mercato del quartiere “Il Capo” è un altro dei quattro mercati storici della città di Palermo. Il quartiere si formò in epoca musulmana, abitato dagli Schiavoni, pirati e commercianti di schiavi. Il mercato rionale è famoso per la vendita del pesce, ma si possono trovare generi alimentari di ogni tipo a prezzi bassi in […]


Museo Salinas

Il Museo Archeologico regionale “Antonio Salinas” di Palermo conserva collezioni di arte greca e punica ed è stato riaperto dopo un recente restauro e riammodernamento. L’esposizione si sviluppa intorno ai due splendidi chiostri e comprende anche le celle della corsia settentrionale del Chiostro Maggiore, recuperate come nuovi spazi espositivi. Una sezione del museo è interamente […]


Oratorio dei Santi Pietro e Paolo

L’Oratorio dei Santi Pietro e Paolo viene edificato nel 1697 come cappella adiacente all’Ospedale dei Sacerdoti. Progettato da Paolo Amato, il portale è barocco, caratterizzato da colonne tortili fiorate e sormontate da un timpano con volute a ricciolo. L’interno presenta un’unica navata. L’affresco sulla volta, l’Incoronazione della Vergine (1697), è di Filippo Tancredi. Vincenzo Messina […]


Oratorio di Santa Cita

L’Oratorio del Rosario in Santa Cita venne inaugurato nel 1686 dalla compagnia del S. Rosario in Santa Cita in Via Valverde, nel centro storico di Palermo. L’oratorio era luogo sì di culto, ma anche di assemblea: la Compagnia era molto ricca e prestigiosa, l’oratorio quindi rispecchia lo status dei suoi appartenenti. L’interno dell’edificio, decorato dai […]


Oratorio San Lorenzo

L’Oratorio di San Lorenzo fu costruito nel 1570 dalla Compagnia di San Francesco sui resti di un’antica chiesetta dedicata a San Lorenzo. Affidato ai frati del vicino convento di San Francesco, che avevano il compito di seppellire i poveri del quartiere Kalsa, fu decorato con gli stucchi da Giacomo Serpotta nei primi del Settecento. L’oratorio […]


Oratorio di San Mercurio

L’attuale oratorio di San Mercurio è l’unico rimasto dei tre che erano posseduti dall’antica compagnia della Madonna della Consolazione in San Mercurio fondata nel 1572. L’Oratorio attuale è stato decorato dal giovane Giacomo Serpotta nel 1678: la particolare bellezza dei suoi stucchi barocchi raffiguranti dei putti rendono l’Oratorio una delle opere più importanti dello scultore. […]


Oratorio Santa Caterina d’Alessandria

La primitiva sede dell’Oratorio di Santa Caterina d’Alessandria, voluta dall’antica Confraternita di S. Caterina, fu realizzata negli ultimi anni del Cinquecento nel quartiere dell’Olivella, nei pressi del sito dove sorgeva una chiesa dedicata a Santa Rosalia. Secondo la tradizione, in questo quartiere il principe Sinibaldo, padre della Santuzza, possedeva una villa dove la Santa abitò […]


Palazzo Ajutamicristo

Palazzo Ajutamicristo, situato in via Garibaldi, è un palazzo nobiliare voluto dal barone di Misilmeri e Calatafimi, il banchiere Guglielmo Ajutamicristo che desiderava vivere a Palermo per gestire meglio i propri affari. Edificato alla fine del Quattrocento, il palazzo subì numerosi rimaneggiamenti e attualmente si presenta in stile gotico-catalano con balconi e portali barocchi e […]


Palazzo Alliata di Villafranca

Pallazzo Alliata di Villafranca nasce come ampliamento di un palazzo cinquecentesco appartenuto alla famiglia Beccadelli di Bologna, da cui prende il nome la piazza dove si trova il Palazzo, Piazza Bologni. Il Palazzo, di proprietà della famiglia Alliata, venne restaurato a metà del Settecento, con la partecipazione di diversi noti architetti dell’epoca oltre allo scultore […]


Palazzo Asmundo

L’edificazione di Palazzo Asmundo risale al 1615 e prende il nome da uno dei suoi proprietari, il Presidente di Giustizia Giuseppe Asmundo, marchese di Sessa. Collocato nel centro di Palermo, sull’attuale Corso Vittorio Emanuele, il Palazzo è una tipica dimora nobiliare settecentesca, ricca di sculture, affreschi, dipinti che l’aristocrazia utilizzava per ostentare la propria ricchezza. […]


Palazzo Riso

Palazzo Belmonte Riso, noto anche come RISO, Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia, si trova in Corso Vittorio Emanuele, a Palermo. Completato nel 1784, è un esempio di stile barocco che lascia spazio al neoclassicismo. Il museo è uno dei poli espositivi più importanti della Regione Siciliana e, ai tempi della sua costruzione, era la dimora […]


Teatro Bellini

Il teatro Bellini prende il nome dal musicista catenese Vincenzo Bellini, a cui venne dedicato il teatro nel 1860. Il teatro, in attività dall’Ottocento fino all’incendio che lo devastò del 1964, è stato di recente riaperto per intervento del Teatro Biondo Stabile di Palermo.


Teatro Santa Cecilia

Edificato nel XVII secolo, il Teatro Santa Cecilia è il teatro di prosa più antico di Sicilia. Fu fondato nel 1692 dall’Unione dei Musici e rimase in attività fino al 1888. Nel 2016, dopo il restauro con i fondi comunitari, il teatro è tornato agibile e vivo grazie agli eventi della Fondazione Brass Group.


Torre di San Nicolò all’Albergheria

D’epoca medievale, la torre di San Nicolò all’Albergheria, offre una delle visuali più belle sul panorama di Palermo. Costruita nel XIII secolo, la torre è composta da quattro livelli: il primo  introduce alla canonica della chiesa di San Nicolò, al piano successivo si arriva attraverso una scala  in muratura. Dal secondo piano, quadrato come quello […]


Torri d’Acqua

Le torri d’acqua sono delle costruzioni di epoca araba (o addirittura romana) che si trovano in punti sparsi della città e in corrispondenza delle mura della città vecchia di Palermo. Queste torri, dette anche castelletti, servivano ad un sistema di smistamento dell’acqua utilizzato fino alle soglie del XX secolo: fino al 1885 a Palermo l’acqua […]


Villa di Napoli

Villa di Napoli è una residenza seicentesca che prende il nome dagli ultimi proprietari, la famiglia del giurista Carlo Di Napoli, che vi si trasferì nel 1730. Costruita sui resti di una cubula arabo- normanna, nel quartiere Cuba-Calatafimi di Palermo, negli anni ha subito modifiche e ampliamenti fino ad arrivare all’attuale struttura rettangolare con, sulla […]


Chiesa dei Quaranta Martiri alla Guilla

La Chiesa dei Quaranta Martiri alla Guilla venne edificata nel 1605 e intitolata a quaranta soldati cristiani della legione romana che nel 320 d.C. vennero condannati a morire in una palude gelata. Sul portale della facciata in tufo, è posto lo stemma della città di Pisa: la Chiesa infatti venne costruita dalla Confraternita della Nazione […]


Acquedotto

L’acquedotto monumentale di Ficarazzi, venne costruito nel XV secolo con lo scopo di portare acqua alle piantagioni di canna da zucchero. E’ composto da due ponti ad archi che sono nove in tutto. Il secondo ponte venne costruito per volere del principe Giardina nel XVII secolo per portare l’acqua ai suoi poderi.


Zona Archeologica di Monte Maranfusa

A Roccamena, sul Monte Maranfusa, si trova una zona archeologica nata da scavi recenti che hanno riportato alla luce un abitato indigeno di fine VI secolo. Risalente a un periodo compreso tra il VI e il V secolo, il primo edificio è composto da tre ambienti. Il secondo edificio, impiantato su un muro del primo […]


Villa Valguanera

Eretta nel 1721 su un progetto dell’architetto Tommaso Maria Napoli, la villa fu edificata dai Principi Valguarnera ed ancora oggi è di proprietà dei loro eredi, i Principi Alliata di Villafranca. Sorge sulle falde della Montagnola, una piccola collina alta circa 165 m., da cui è possibile ammirare il panorama dei golfi di Palermo e […]


Villa Trabia

Villa Trabia fu costruita verso la metà del 1700 da Michele Gravina, principe dei Comitini, poi acquistata dal principe Pietro Lanza di Trabia che, nel 1890, ne ordina il restauro che modifica profondamente l’originario aspetto dell’edificio. La struttura neoclassica della villa mostra lesene, architravi e ornamenti in stucco bianco su un fondo grigio scuro, lavorato […]


Villa San Cataldo

Villa San Cataldo, posta a nord-est di Bagheria, si differenzia rispetto alle altre ville barocche della città in quanto mancano le caratteristiche scale d’accesso e il cortile d’ingresso. La Villa venne costruita in stile barocco dai principi Galletti di San Cataldo nella prima metà del 1700, poi ristrutturata in stile gotico nel 1860: della prima […]


Villa Merlo

Giuseppe Merlo, che nel 1781 acquistò il titolo di marchese di S. Elisabetta dai Gravina, scelse come propria dimora estiva Ficarazzi acquistando nello stesso periodo un baglio rustico che venne trasformato in villa: nacque così Villa Merlo. Il corpo principale della villapresenta la classica sistemazione delle abitazioni del tempo, con il corpo basso più ampio […]


Area Archeologica del Monte Castellaccio

Le origini storiche di Campofiorito trovano ampie dimostrazioni nei numerosi reperti archeologici che sono stati rinvenuti nelle zone di Monte Castellaccio. I reperti ritrovati nell’area archeologica sono sia frutto di semplici ritrovamenti da parte di cittadini sia di approfonditi studi e ricerche. Nell’area archeologica del Monte Castellaccio, a soli 5 km dal centro di Campofiorito, […]


Area archeologica di Solunto

Posizionata sul monte Catalano, a circa 2 Km da Santa Flavia, si trovano le rovine dell’antica Solunto, città ellenistico-romana costruita intorno alla metà del IV secolo a.C. e abbandonata alla fine del II sec d.C.. Venne fondata dai Cartaginesi nel IV sec. a.C., forse sui resti di una più antica città fenicia, dopo circa un […]


Basilica Soluntina di Sant’Anna

La Basilica Soluntina di Sant’Anna, nel pieno centro storico di Santa Flavia, fu costruita all’inizio del XVII secolo su una preesistente cappella rurale dedicata a Sant’Anna. Nel 1666 il terreno della Chiesetta fu acquistato dai Filangeri, che accanto vi costruirono una villa: i primi interventi di ingrandimento di quella chiesetta che divenne Basilica, terminarono nel […]


Cappella dei Cocchieri

La cripta dei Cocchieri è il gioiello nascosto della chiesa di Santa Maria dell’Itria alla Kalsa, in via Alloro. La chiesa, voluta dalla Confraternita dei Cocchieri, fu ultimata nel 1611 sulla cripta della Confraternita dei Carrettieri. La Cripta sepolcrale è un vasto ambiente sotterraneo a pianta rettangolare che si estende al di sotto dalla chiesa […]


Cappella e Loggia dell’Incoronazione

La loggia dell’Incoronazione doveva essere il luogo dove, dopo essere stati incoronati, i sovrani si mostravano al popolo. La cappella è databile tra il Cinquecento e Seicento, ma utilizza alcuni elementi (colonne, capitelli) risalenti a una precedente costruzione degli Aglabiti.


Castellaccio

Costruito nel XII secolo come fortezza e luogo di cura dei monaci benedettini, il Castellaccio di Monreale è posto sulla sommità del Monte Caputo. Il castello ha uno sviluppo rettangolare con alcune irregolarità e sette torri sporgenti all’esterno. Nel 1393 venne abitato dal re Martino I e poco dopo fu abbandonato. Nel 1897 il monumento […]


Castello di Castronovo

Dell’antico castello di Castronovo, che sorge a 750 metri d’altitudine sul colle San Vitale, oggi rimangono pochi ruderi ancora leggibili. Il Castello venne fatto edificare nel 1077 da Ruggero e nel 1302 divenne il quartier generale di Federico II d’Aragona. Il complesso architettonico si sviluppava su pianta irregolare e comprendeva una torre cilindrica ed una cisterna con copertura a […]


Castello di Maredolce

Il Castello di Maredolce, detto anche Palazzo, è situato alle pendici del Monte Grifone, nel Parco della Favara. Probabilmente costruito tra il 998 e il 1019 in epoca araba, fu con i normanni che venne ristrutturato fino a diventare un luogo di delizia dei sovrani. L’edificio primitivo era circondato per tre lati dall’acqua di un […]


Catacombe di Porta d’Ossuna

La catacomba paleocristiana di Porta d’Ossuna è un cimitero ipogeo nella depressione naturale del Palireto a nord-ovest di Palermo. Queste catacombe, che vennero scoperte nel 1739, rappresentano la più monumentale testimonianza della Palermo tardoantica e del primo Cristianesimo in Sicilia. Lungo i corridoi troviamo arcosoli, sepolture incassate in nicchie con aperture ad arco, polisomi, arcosoli […]


Chiesa del Calvario

La Chiesa del Calvario è stata costruita nel 1810 in seguito a una colletta popolare.  Sull’attuale terreno prima sorgeva il monastero femminile di S. Antonio Abate, risalente al 1520. L’edificio ha pianta circolare formato da una parte centrale con ai lati due piccoli vani-sagrestia. Il tutto è circondato da un’inferriata dei primi del ‘900. Sul […]


Chiesa del Calvario

La chiesa del Calvario venne edificata nella seconda metà del Settecento, destinata principalmente al culto campestre. La chiesa si trova in cima ad una collina nelle vicinanze del quartiere Fondaco ed è composta da una navata unica. Nei lati del viale, si incontrano quattordici nicchie entro cui sono collocate le stazioni della “Via Crucis”, infatti […]


Chiesa del Carmine e convento

Costruita dall’ordine del Carmelitani nel XVI secolo, la Chiesa del Carmine, con annesso convento, divenne uno dei maggiori centri religiosi della città. Attualmente la chiesa, a tre navate, è aperta al culto ma il convento venne destinato prima a carcere e poi a ospedale.


Chiesa del Redentore

La Chiesa del Redentore venne costruita intorno alla seconda metà del XIX. La piccola chiesa è costituita da una sola navata unica, e fu restaurata alla fine del Novecento. Si trova nella parte intermedia del Monte Malamoneta, alla cui base vi è piazza Santa Fortunata e la Chiesa Madre, in alto invece, vi sono le […]


Chiesa del Sant’Agata del Monte

Eretta nel 1589 dalla compagna del Monte di Pietà, la Chiesa di Sant’Agata del Monte è a tre navate e presenta degli stucchi di Procopio Serpotta e dei bellissimi pavimenti in maiolica. Attualmente la chiesa è chiusa e in stato di abbandono.


Chiesa del Santo Sepolcro

La costruzione della Chiesa del Santo Sepolcro iniziarono nel 1740, per il volere del principe don Nicolò Branciforti. In origine ad una sola navata, la Chiesa venne ampliata e ristrutturata nel corso dei secoli, arrivando alla struttura attuale: tre navate con tetti a botte e le caratteristiche “cupolette”, la facciata in stile neogotico, gli interni […]


Chiesa del SS Crocifisso

La Chiesa del SS. Crocifisso, di rito greco – bizantino, si trova nel quartiere di Mezzojuso che porta il suo nome. È ancora sconosciuta la data precisa di costruzione della chiesa, tuttavia si pensa che sia esistita prima del 1618. All’interno di essa si può osservare lo stimato fercolo “ la vara” del 1648 con […]


Chiesa del SS. Salvatore

La chiesa del SS. Salvatore fu costruita su delle rovine normanne tra il 1682 e il 1704, seguendo un progetto di Paolo Amato. L’edificio di stile barocco è a pianta poligonale, sormontato da una cupola con affresco di Vito D’Anna raffigurante l’Apoteosi di San Basilio. L’esterno è rivestito da marmo policromo in parte restaurato.


Chiesa dell’Angelo Custode

La Chiesa dell’Angelo custode è stata costruita ai primi del ‘700 dalla congregazione degli staffieri in stile post barocco. La struttura si articola su due livelli, il piano inferiore sfrutta i locali di una prima chiesa costruita dai confratelli ed è adibito a cripta. La chiesa, a una navata con cinque altari, si trova nel […]


Chiesa dell’Immacolata Concezione al Capo

La chiesa dell’Immacolata Concezione si trova nel quartiere Capo dove si svolge l’importante mercato palermitano. L’edificio faceva parte del monastero benedettino voluto dalla nobildonna Laura Ventimiglia, la costruzione fu conclusa nel 1612. La facciata si attiene ai canoni del barocco romano, l’interno è a una navata secondo lo stile rinascimentale e l’interno risplende per il […]


Chiesa dell’Immacolata Concezione

La Chiesa Madre, dedicata all’Immacolata Concezione, è la più importante testimonianza storica del passato di Godrano. Costruita nel 1791 e abbellita dalla famiglia dei Roccaforte, feudatari del luogo, al suo interno conserva la bella statua dell’Immacolata in legno policromo risalente alla fine del XVIII secolo, compresa nel circuito di arti figurative del Museo Diffuso dell’Alto […]


Chiesa dell’Immacolata Concezione

La Chiesa dell’Immacolata Concezione di Baucina è stata edificata nel 1749. Nei suoi locali, ormai non più adibiti al culto liturgico, fino al 2014 era possibile visitare un presepe meccanico frutto di grande perizia tecnica e artigianale. Sono previsti importanti lavori di restauro della chiesa.  


Chiesa dell’Odigitria

La Chiesa dedicata alla Madonna dell’Odigitria, edificata nel 1596 dalla Compagnia di San Francesco d’Assisi, è attualmente chiusa e in stato di abbandono. All’interno, gli affreschi di Novelli e gli stucchi di Serpotta.


Chiesa della Collegiata

La Chiesa del Salvatore, detta “della Collegiata”, si trova nel quartiere Carrubella ed è forse il più importante luogo di culto monrealese. La chiesa esiste dal 1450, ma originariamente non era che una chiesetta rurale, ampliata nel XVII sec. in seguito al diffondersi del culto del SS Crocifisso. Nella chiesa vi sono numerose opere d’arte, […]


Chiesa della Gancia

La Chiesa di Santa Maria degli Angeli, detta la Gancia, è stata costruita nel XVI secolo dov’era la Chiesa di San Girolamo. Si trova nel quartiere della Kalsa o dei Tribunali. Nel 1490 i monaci francescani iniziarono la costruzione di questa gancia, ovvero uno ospizio per i più bisognosi. La chiesa ospita stucchi del Serpotta […]


Chiesa della Madonna del Carmelo

La Chiesa della Madonna del Carmelo è l’edificio religioso di maggior importanza del comune di Bolognetta. La Chiesa, costruita tra il 1603 e 1605 e più volte ampliata negli anni successivi, custodisce una quadro di Gesù che porta la croce, attribuibile allo Zoppo di Gangi, una statua lignea che raffigura il Cristo Crocifisso attribuibile a […]


Chiesa della Madonna del Rosario

La Chiesa della Madonna del Rosario venne costruita nel 1621 e stuccata dallo scultore Castronovese Antonio Messina nel 1770.  Nel 1950 la Chiesa è stata tagliata in due parti, una delle quali venne demolita per fare posto all’attuale corso Umberto I. L’edificio presenta una navata unica con abside retto, la volta è in parte a […]


Chiesa della Santissima Trinità

Annessa al Collegio di Maria, la Chiesa della Santissima Trinità è unica nel suo genere grazie alla sua pianta ottagonale. L’interno arricchito da affreschi, presenta quattro altari minori, affiancati da lesene di gusto settecentesco, molti raffinati intercalati fra l’ingresso principale e i due accessi laterali dai quali si comunica con le altre ali dell’edificio. Più […]


Chiesa delle Anime Sante

Edificata nel 1722, la Chiesa delle Anime Sante venne ristrutturata e completata nel XIX secolo. Proprio in quel periodo furono realizzati i dipinti murali nelle cappelle, gli stucchi e gli affreschi. Oggi la Chiesa, detta “La Gioia di Bagheria”, si presenta a tre navate divise da colonne. Al suo interno si contano nove altari posti […]


Chiesa di Maria Santissima Annunziata

La Chiesa di Maria Santissima Annunziata, di origine normanna e di rito latino, è una delle due Chiese Madri di Mezzojuso, posta su una gradinata nella piazza principale. La chiesa originaria, di piccole dimensioni, fu costruita dopo l’espulsione dei saraceni, nella prima metà del sec. XI. Di rifacimento barocco, la Chiesa attuale presenta una pianta […]


Chiesa di Maria SS. di Loreto

La piccola Chiesa dedicata a Maria Santissima di Loreto, ha un valore importante per i ciminnesi in quanto unica Chiesa di campagna ancora intatta e funzionante. La Chiesa, fondata dai francescani nel 1503, si anima ogni 8 Settembre per la festa dedicata alla natività di Maria. All’interno della chiesa, a unica navata, viene celebrata ogni […]


Chiesa di San Castrense

La chiesa dedicata a San Castrense, Santo Patrono di Monreale, fu costruita nel 1499 con annesso un monastero di monache benedettine, anche se le reliquie del Santo sono custodite nel celebre Duomo. Sull’altare maggiore si trova una pala del Novelli che lo raffigura con la Madonna, il Bambino, gli angeli e altri santi.


Chiesa di San Francesco

Le notizie di una cappella dedicata a San Francesco d’Assisi a Castronovo di Sicilia, risalgono al 1346. Sulla cappella, nel 1556, venne costruita l’attuale Chiesa di San Francesco. La chiesa presenta un’unica navata senza transetto, completata da un’abside quadrata con copertura a botte lunettata, poggiante su capitelli corinzi. La Chiesa è ricca di opere: di […]


Chiesa di San Francesco d’Assisi

I frati minori francescani, presenti a Ciminna dal XV secolo, costruirono nel centro abitato il convento con l’annessa Chiesa dedicata a San Francesco d’Assisi nel 1490. L’interno della Chiesa, che si mostra nella veste ristrutturata in stile neoclassico nel Settecento, è conservata la tela dell’Immacolata Concezione del pittore palermitano Vito D’Anna (1766) e un crocifisso […]


Chiesa di San Giacomo

La chiesa di San Giacomo, vicinissima a quella di S. Giovanni Battista, venne ristrutturata nel 1894 ma la sua esistenza risale al XVI secolo. Originariamente era una sinagoga costruita dalla comunità ebraica presente a Ciminna dal XV secolo. La Chiesa venne dedicata a San Giacomo, considerato padre comune delle due religioni, ebraica e cristiana.


Chiesa di San Giorgio dei Genovesi

La chiesa di San Giorgio venne costruita da Giorgio Faccio tra il 1576 e il 1581, per volere della ricca comunità genovese a Palermo. I genovesi avevano acquistato dalla confraternita di San Luca l’omonima chiesa demolendola e edificando sulle sue macerie una nuova struttura dedicata ad uno dei santi più cari alla tradizione genovese. L’esterno […]


Chiesa di San Giovanni Battista

La Chiesa di San Giovanni Battista, costruita nel Cinquecento, custodisce opere dal XV al XVIII secolo e un crocifisso venerato grazie ai miracoli attribuiti ad esso, tra cui quello di aver curato un bambino ernioso. La chiesa ha una magnifica facciata di stile tardo barocco, con tre porte d’ingresso, con un portale a colonne tortili […]


Chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi

La chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi fu costruita nel 1071 da Ruggiero I di Sicilia, la sua realizzazione fu ultimata solo nel 1150 quando vi fu annesso un lebbrosario. L’edificio è di architettura siculo- normanna, a croce latina su tre navate. L’altare è decorato da un crocifisso del ‘400, sulla destra vi sono i […]


Chiesa di San Giuseppe

La storia della Chiesa di San Giuseppe, risalente al XV secolo, è avvolta nella leggenda. Questa narra che nel luogo dove ora sorge la chiesa, esisteva anticamente una cappella dedicata alla sacra famiglia. Lì vicino abitava una donna che accendeva spesso la lampada della cappella, raccoglieva elemosine e manteneva nella sua casa alcune orfanelle. Una […]


Chiesa di San Marco

La chiesa di San Marco, la più antica di Baucina, fu istituita nel 1535 dal nobile don Antonio Ventimiglia, proprietario delle terre del feudo di San Marco. Posta alla periferia sud dell’abitato, l’interno è a navata unica, l’abside è decorato con lesene dal capitello ionico in policromia che affiancano la nicchia centrale. Al suo interno […]


Chiesa di San Nicolò di Mira

La Chiesa di San Nicolò di Mira è una delle due Chiese Madri di Mezzojuso. La chiesa cinquecentesca, di rito greco, conserva sei tavole tardo-bizantine di un’iconostasi smembrata, unica testimonianza di rito bizantino. Di rifacimento barocco, attualmente l’edifico presenta un impianto a navata sormontata da una volta a botte, al suo interno si trovano un […]


Chiesa di San Pietro

A 5Km dal centro abitato, si trova il casale San Pietro risalente al periodo bizantino con l’annessa chiesa ormai sconsacrata. L’edificio viene ricordato in quanto il 10 luglio 1391 Manfredi Chiaramonte, Conte di Castronovo, che aveva preso impegno con il legato del Papa Bonifacio IX di far cessare le discordie interne nella Sicilia, vi convocò […]


Chiesa di San Vitale

La Chiesa di San Vitale, fu edificata nel secolo XVII sui resti della cappella regia che era aggregata al castello fondato da Ruggero. La chiesa presenta due finestre bifore di stile gotico sulla facciata orientale ed è ricca di stucchi opera di Antonio Messina. San Vitale da Castronovo, ora Santo patrono del paese, è stato […]


Chiesa di San Vito

La Chiesetta di San Vito, dedicata al Santo Patrono di Ciminna, sorge su un colle a Sud dell’abitato. La data della sua costruzione è incerta, ma fino al 1610 vi era insediata una confraternita devota a San Vito. Le commemorazioni del Santo Patrono avvengono il 15 Giugno con la Santa Messa celebrata nello spiazzale di […]


Chiesa di San Vito Martire

Originariamente cappella privata del Palazzo Ventimiglia, la Chiesa di San Vito Martire era particolarmente cara alla principessa Beatrice. L’edificio, consacrato nel 1653, ha subito nei secoli  ristrutturazioni, periodi di totale abbandono, ma anche di splendore. Al suo interno è possibile ammirare un Crocifisso ligneo ricavato da un unico blocco, risalente alla fine del XVI secolo, […]


Chiesa di Sant’Agostino

La chiesa di Sant’Agostino, affidata all’ordine degli agostiniani, risale al Duecento. La facciata è stata finanziata dalle famiglie Sclàfani e Chiaramonte (ai lati è possibile ammirare i loro stemmi). Il portale è gotico e si nota un bellissimo e importante rosone. Il portale laterale è del Quattrocento ed è attribuito a Domenico Gagini, la bella lunetta […]


Chiesa di Sant’Antonio Abate

Fuori dall’abitato ciminnese, vi è la Chiesa dedicata a S. Antonio Abate, di costruzione incerta, esisteva prima della metà del XVI secolo. È la più grande delle chiese fuori dall’abitato ed è divisa in tre navate sulle cui pareti si vedono rozze pitture rappresentanti alcuni episodi della vita del Santo. Secondo la tradizione, le pitture […]


Chiesa di Sant’Atanasio

La Chiesa Madre di Ficarazzi è dedicata a Sant’Atanasio e venne costruita nel 1722 circa col concorso del Principe Giardina. La facciata della Chiesa presenta un portale in pietra aspra, una finestra circolare con decorazioni in calce, il campanile di 25metri e un orologio dal caratteristico suono. All’interno, la lunga e ampia navata è delimitata […]


Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria

La Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria è una delle più belle di Castronovo. Costruita nel 1523, è conosciuta ai paesani come la Chiesa della “Badia”, data la presenza fino al ‘800, di un monastero di monache benedettine e relativa Madre Badessa. La chiesa ha un’unica navata con abside semi scorrevole e catino a sfera. La […]


Chiesa di Santa Ciriaca

Il rudere della Chiesa di Santa Ciriaca è di particolare importanza in quanto costruita in epoca araba, ancor prima delle cattedrali di Palermo e Monreale, prima dell’827. Rappresenta un baluardo della fede cristiana vissuta e praticata durante il predominio arabo. La chiesetta perse lentamente la sua importanza fino ad essere dimenticata quasi del tutto ma […]


Chiesa di Santa Cristina la Vetere

Dedicata alla prima patrona di Palermo, la Chiesa di Santa Cristina la Vetere è una delle più antiche della città e risale al 1171 quando fu costruita per volere dell’arcivescovo Offamilio. La struttura è in tufo a croce greca, l’interno è caratterizzato dagli archi in stile arabo normanno e la volta è decorata con stucchi […]


Chiesa di Santa Lucia

La Chiesa di Santa Lucia venne costruita nel XV secolo ed è la più antica di Ciminna. L’interno, che custodisce opere d’arte dal XV al XVIII sec., presenta decorazioni in stucco.


Chiesa di Santa Maria degli Agonizzanti

Posta di fronte al Duomo di Monreale, la Chiesa di Santa Maria degli Agonizzanti venne costruita nel XV secolo su un preesistente edificio arabo. Coperta da una volta, fu ornata da decorazioni e statue ad altorilievo e stucco da Serpotta. Sul fianco interno della chiesa è stata riportata alla luce una parete di muro di […]


Chiesa di Santa Maria del Piliere

La chiesa di Santa Maria del Piliere deve il suo nome a una statuetta della Vergine con il bambino in braccio, rinvenuta nel 1539 in un pozzo e posizionata su un piliere (piccolo pilastro in siciliano). La Chiesa fu costruita nel 1541 per volere della nobildonna Giulia de Paniculis. L’edificio è ornato da dieci statue […]


Chiesa di Santa Maria della Catena

La Chiesa di Santa Maria della Catena svetta su un’alta scalinata sulla piazzetta della Doganella. Deve il suo nome alla catena su una sua parete esterna, che anticamente serviva per chiudere il porto. Fu costruita all’inizio del XVI secolo in stile gotico-catalano con rivisitazioni rinascimentali ed è attribuita a Matteo Carnelivari. Un portico tripartito arricchito […]


Chiesa di Santa Maria di Monte Oliveto (Chiesa della Badia Nuova)

La chiesa di Santa Maria di Monte Oliveto, con la sua facciata in stile barocco, è attigua al seminario Arcivescovile. All’interno è da notare la volta a botte ad opera di Pietro Novelli che raffigura l’Ascensione nell’ottagono centrale, attorno sono rappresentati i Santi francescani di Gioacchino Martorana. Gli stucchi di Giuseppe Serpotta decorano la cantora, […]


Chiesa di Santa Maria di tutte le Grazie

Posta all’estremità nord-ovest del paese, la Chiesa di Santa Maria di tutte le Grazie è annessa al Monastero Basiliano. Costruita nel 1501, la chiesa è costituita da un’unica navata con sei piccole cappelle laterali. La navata centrale è divisa dal Vima da una iconostasi con quadri del XVII-XVIII secolo appartenenti un tempo all’iconostasi della Matrice […]


Chiesa di Santa Maria Maddalena

La chiesa di Santa Maria Maddalena è nel quartiere di San Giacomo, all’interno del complesso della caserma dell’Arma dei Carabinieri. Esisteva in principio un’originaria cappella dedicata alla Maddalena, usata per seppellire i membri della famiglia regnante, fu demolita però nel 1187 per lasciare spazio alla realizzazione del progetto della cattedrale. La chiesa venne ricostruita nelle […]


Chiesa di Santa Rosalia

Anche a Castronovo di Sicilia vi è una chiesa dedicata a Santa Rosalia, per ricordare la peste che decimò il paese nel XV secolo e ringraziare la Santa per averlo liberato. Abbellita con stucchi nel 1770, e restaurata ancora nel 1964, custodisce una statua lignea della Santa, opera artigianale di autore ignoto del secolo XIX.


Chiesa di Santa Rosalia

La Chiesa di Santa Rosalia venne costruita nel 1781 nel quartiere Passamonte in segno di  ringraziamento alla Santa palermitana per aver liberato la comunità dal colera. La chiesa venne concepita come quinta scenografica a chiusura della spaziosa via che ad essa conduce, e svettava su un’ampia scalinata in pietra. La chiesa attuale, edificata a partire […]


Chiesa di Santa Rosalia

La Chiesa di Santa Rosalia, parrocchia dal 1958, è a forma rettangolare e a navata unica. Sopra all’altare vi è un dipinto su tela di Gaspare Serenario la fermata di Santa Rosalia sul poggetto di Barra. Lateralmente alla navata è presente un solo altare, dei quattro originari, sopra il quale è presente il dipinto di […]


Chiesa di Santo Stefano

Nel 1760 il principe Stefano Reggio Gravina fece edificare la Chiesa di S. Stefano, protomartire, di cui si può tuttora ammirare la statua. All’interno della Chiesa si possono notare l’altare dell’Addolorata, dono di Francesco Settineri, e l’altare di San Francesco di Paola, dono dei gessaioli paesani. Accanto a quest’altare c’è la statua di San Leoluca […]


Chiesa Madre della Santissima Trinità

La Chiesa Madre, dedicata alla Santissima Trinità, venne costruita nel 1091 come presidio militare, venne poi consacrata nel 1404. La Chiesa è a croce latina, avente ai lati varie cappelle e terminante in unica abside. Le varie iscrizioni lapidee testimoniano i passaggi delle popolazioni che in varie epoche conquistarono Castronovo. Sull’altare maggiore predomina il Santissimo […]


Chiesa Madre di San Giuseppe e Santo Stefano

La Chiesa Madrice di Campofiorito, dedicata a Santo Stefano e San Giuseppe, venne costruita nel 1804. Presenta una navata unica con altari laterali e abside semicircolare. Al centro del coro, l’altare maggiore di gusto barocco presenta la statua di San Giuseppe, opera del Bagnasco. Sul muro opposto si incontra il pulpito in legno massiccio e […]


Chiesa Madre di Santa Maria Maddalena

La Chiesa Madre di Ciminna, è dedicata a Santa Maria Maddalena. La bellezza di questa Chiesa stregò Luchino Visconti, che nel 1962 vi girò alcune scene de “Il Gattopardo”. L’epoca precisa della sua fondazione non è conosciuta ma dovette essere innalzata, la prima, verso il 1200, quando sorse il paese di Ciminna. La Chiesa attuale […]


Chiesa Madre Immacolata Concezione

La Chiesa Madre dell’Immacolata Concezione, fu ultimata nel 1628 e edificata per volere della principessa Beatrice Del Carretto. Nel 1684 iniziarono i lavori di ampliamento dell’architetto del Senato, Paolo Amato, che aggiunse due navate laterali con pilastri quadri e sei archi mantenendo, almeno esternamente, uno stile architettonico classico. All’interno della Chiesa Madre di Ventimiglia di […]


Chiesa Madre Santa Rosalia

Il Barone di Baucina Francesco Calderone fece edificare la Chiesa Madre di Baucina che venne completata nel 1764. La facciata dell’edificio è in stile neoclassico ed è formata da otto lesene, quattro per parte, terminanti con capitelli in stile ionico, che ne incorniciano l’ampio portale. La pianta, caratterizzata da un ampio vano interno ad un’unica […]


Chiesa Madre SS. Pietro e Paolo

La Chiesa Madre SS. Pietro e Paolo venne costruita nel 1641 per volontà della Principessa di Roccapalumba, Stefania Anzalone Corsetti. La Chiesa, che conserva uno stile Settecentesco, presenta un’unica navata. L’abside di forma semicircolare è sopraelevato e separato dall’aula da un arco dove ospita l’altare maggiore in marmi policromi, composto da diversi pannelli di colore […]


Chiesa Madrice

La Chiesa della natività della Beata Vergine Maria sorge in sostituzione della vecchia chiesetta che si  trovava all’interno di palazzo Butera dichiarata nel 1708 succursale della cattedrale di Palermo. La Chiesa Madrice fu edificata nel 1976 per volontà del principe Salvatore Branciforti di Butera che affidò l’incarico all’architetto palermitano Salvatore Attinelli per la progettazione. Lo […]


Chiesa Maria Santissima del Lume

Situata nel bellissimo borgo marinaro di Porticello, la Chiesa Maria Santissima del Lume di Santa Flavia è stata costruita intorno al 1700. Nella Chiesa si conserva il quadro veneratissimo della Madonna del Lume dipinto, secondo la tradizione, dal sacerdote Jan Antonio Genovese, della compagnia di Gesù, morto il 1743. Il sacerdote arrivò a Porticello dove, […]


Chiesa Maria SS. della Luce

Posizionata sulla suggestiva fenditura della “Rocca”, la roccia di 600 metri ai piedi della quale si trova Roccapalumba, vi è la Chiesa di Maria SS. della Luce. Al suo interno è conservato un quadro  raffigurante al Vergine col Bambino che, la leggenda narra, sia stato ritrovato tra la fenditura della Rocca e del monolite. Dell’antica […]


Chiesa Santuario di Maria SS. dei Miracoli

Il Santuario di Maria SS. Dei Miracoli, si trova nella parte più bassa dell’abitato ed è a rito latino. Si compone di un’unica navata, contornata da quattro altari, pregiati e decorati con stucchi e fregi in gesso.  Attorno al Santuario aleggia una leggenda particolare secondo la quale un giorno, verso la fine del 1600, arrivò nel […]


Collegio di Maria

Il Collegio di Maria di Monreale è stato fondato nel 1724 dai fratelli arciprete Alberto Greco Carlino e Can. Lorenzo con lo scopo di istruire e formare le fanciulle della città. Il magnifico collegio del ‘700 è situato nel cuore del centro storico di Monreale e il prospetto principale della facciata sporge su Piazza Vaglica […]


Complesso di Santa Chiara

Il complesso di Santa Chiara con la sua chiesa, il monastero, l’eremo e il conservatorio sorge nei pressi del mercato di Ballarò. La chiesa è del Seicento ed ha una navata. La facciata è arricchita da un campanile barocco e aveva un bel portale di Paolo d’Amato perso durante i bombardamenti dell’ultima guerra. Vanno segnalate […]


Convento dei Cappuccini e Chiesa di Santa Maria della Bagnara

Il convento dei Cappuccini di Castronovo venne costruito nel 1610: anche il primo convento dei Cappuccini di Sicilia del 1533, aveva sede nell’aperta campagna di Castronovo. L’edificio è dedicato a San Nicola di Bari e la Chiesetta a Santa Maria della Bagnara. La Chiesa è a navata unica, a planimetria longitudinale, con abside retta. L’interno […]


Fontana Abbeveratoio

La Fontana, situata in Piazza Castello, venne costruita davanti all’abitazione della principessa Beatrice del Carretto nel XVII per volere della stessa. In stile barocco,la veduta centrale è imponente: l’acqua fuoriesce dal volto di un leone marmoreo e scorre su una fonte in pietra. Nella parte inferiore è possibile ammirare petali incisi, nella parte anteriore invece, […]


Fontana Vecchia

Il Principe don Domenico Corvino face costruire la “Fontana Vecchia” nel 1774, collocandovi sopra le cosiddette “armi”. Le armi, presenti ancora oggi, sono costituite da uno scudo sormontato da un corvo. Gli storici considerano lo scudo come stemma del comune, là posto per indicare la proprietà dell’acqua della Cuba e i Corvino sovrapposero il corvo, […]


GAM Galleria di arte Moderna

La galleria d’arte moderna è un museo d’arte ubicato nel centro storico della città, nelle due strutture attigue dell’ex convento francescano della Chiesa di Sant’Anna e di palazzo Bonet. Palazzo Bonet, che risale alla seconda metà del Quattrocento, era la residenza di un mercante catalano. In stile gotico-catalano, la struttura fu acquistata nel 1618 dai Padri […]


La Camera delle Meraviglie

La Camera delle Meraviglie rappresenta una delle tante testimonianze del passaggio degli arabi in Sicilia. Nascosta in un appartamento all’interno di un palazzo settecentesco nel centro di Palermo, (in via Porta di Castro, 239), la Camera è interamente dipinta di blu e decorata con scritte arabe di color argento. Secondo gli studiosi, la stanza blu […]


La Chiesa del Collegio di Maria

Il Comune di Baucina ospita la Chiesa del Collegio di Maria, particolarmente importante perché custodisce il corpo della martire protettrice della città, Santa Fortunata. La Chiesa venne costruita nel 1745, accanto all’annesso collegio già costruito nel 1728. L’ingresso è affiancato da finte colonne, quattro per lato, scolpite a rilievo che sostengono nella scenografia il secondo […]


La Cuba

La Cuba, dall’arabo qubba “cupola”, è un suntuoso palazzo normanno che si trova nel Corso Calatafimi di Palermo. L’edificio è una costruzione regolare di forma squadrata, costruita con pietre lavorate, voluta da Guglielmo II “Il Buono” e portata a compimento nel 1180. Al centro di ogni lato sporgono quattro corpi a forma di torre. Il […]


Villa Filangeri

Attualmente sede del municipio di Santa Flavia, Villa Filangeri fu la residenza di villeggiatura del principe Pietro Filangeri. La facciata della villa è in stile barocco, con una caratteristica scalinata a doppia rampa e decorazioni in stucco Rococò. Sul lato sinistro si trova una piccola cappella e poco distante dalla villa si trova l’attuale Basilica […]


Museo di Archeologia Industriale

Il Museo di Archeologia Industriale Ferroviaria, inaugurato nel 2008, è unico nel suo genere in tutta la Sicilia. Racconta la storia delle ferrovie siciliane attraverso gli antichi attrezzi di lavoro e i congegni meccanici che custodisce. Situato nei locali dell’ex Capo Stazione, nella Stazione ferroviaria di Roccapalumba, vi è possibile ammirare antichi cimeli ferrovieri come […]


Museo Etnoantropologico

Inaugurato di recente, il Museo del Territorio raccoglie la memoria e la tradizione contadina e artigianale di Roccapalumba. Il Museo ripercorre la storia, la religione, l’artigianato degli avi siciliani. Al suo interno, oltre agli utensili antichi e una riproduzione fedele di un’antica abitazione siciliana, anche le tecniche della produzione del vino, dell’olio e il ciclo […]


Osservatorio Astronomico Ce.S.A.R, Centro studi astronomici

L’Osservatorio Astronomico di Roccapalumba è situato nella frazione, priva di inquinamento luminoso, di Regalgiffoli. Questo Centro Studi Astronomici è il punto di riferimento per gli astrofili siciliani, grazie alla sofisticata tecnologia di cui è dotato. All’interno vi è un potente telescopio Newton, con auto puntamento elettronico per l’osservazione di oltre 4000 corpi celesti, e apposita apparecchiatura […]


Planetario

Il planetario “Francesco Nicosia” di Roccapalumba, chiamata anche il “paese delle stelle” per il suo impegno nella divulgazione dell’astronomia, è un strumento ottico-meccanico che permette la proiezione virtuale, su una cupola semisferica, delle stelle e pianeti visibili a occhio nudo da ogniparte del pianeta. Il proiettore simula i movimenti dei pianeti del Sistema Solare, il […]


Tombe rupestri

Le tombe rupestri di Roccapalumba potrebbero risalire al periodo tardo-antico. Disseminate lungo il territorio troviamo diversi insediamenti con annesse necropoli, costituite da sepolcri ad arcosolio o a grotticella ricavati dagli affioramenti rocciosi isolati. Di notevole spessore antropologico sono i graffiti all’interno di esse. Questa tipologia di tombe, tuttavia, potrebbe indurre a retrodatare la loro appartenenza […]


Palazzo Giardina

Il Palazzo Giardina, conosciuto più comunemente come il Castello di Ficarazzi, è il simbolo storico della cittadina. Nel Quattrocento, il palazzo non era che una torre vedetta costruita per proteggere le piantagioni di canna da zucchero piantate dal viceré Pietro Speciale. Nel 1733 la proprietà venne ceduta alla nobile famiglia Giardina, originaria di Palermo, che […]


Villa Grasso Cannizzaro Giardina

Posta alla fine di Via Sammartino, Villa Grasso Cannizzaro Giardina è un palazzo di fine Seicento ereditato da Maria Carolina Grasso Vernengo andata in sposa al Principe Giuseppe De Spuches di Galati, e da questi ceduta al cognato, il Barone Antonino Giardina Cannizzaro. Presenta uno scalone a doppia rampa, a modello delle ville palermitane e […]


Palazzo Giardina Cannizzaro Giannone

Palazzo Giardina Cannizzaro Giannone si trova sul Corso Umberto I, all’inizio della frazione di Ficarazzelli. Costruita nel Settecento come dimora della Famiglia Cannizzaro, presenta uno scalone, sormontato da un blasone,che conduce al piano nobile. Le sale interne furono affrescate nell’Ottocento.


Villa dei Caduti- Parco della Rimembranza

Costruita nel 1932 presso piazza Largo Torre di Ficarazzi, la Villa dei Caduti, detta anche Parco della Rimembranza, è a memoria dei caduti del paese.


Monastero Basiliano

Posto all’estremità di Mezzojuso vi è il centro religioso e culturale degli albanesi in Sicilia, il Monastero Basiliano, eretto nel 1609. Il Monastero ospita una biblioteca con rarissimi codici greci e cinquecentine. Per questa ragione il Cenobio Basiliano è sede di un laboratorio del restauro del Libro Antico. All’interno del Monastero Basiliano, nel quale operarono […]


Palazzo Monachelli

Il palazzo venne costruito nell’Ottocento come residenza signorile della famiglia Monachelli. Questi ultimi furono una casata molto importante per la storia di Bolognetta a partire dall’Ottocento fino al 1950: furono proprietari terrieri, notai, sindaci e parroci del paese. Sul terrazzo del palazzo svetta un originale posto di vedetta in ferro con scala a chiocciola e […]


Peschiera dei Borboni

La destinazione originaria era di peschiera, con un laghetto per l’allevamento di pesci d’acqua dolce. La Pescheria dei Borboni venne costruita dai Borboni nel contesto della sistemazione della riserva reale avvenuta nel 1800. Il laghetto oggi risulta asciutto quasi tutto l’anno, tranne un piccolo specchio d’acqua durante il periodo invernale.


Villa Ramacca

Posta alle falde del monte Catalfano, Villa Ramacca venne costruita nel XVIII secolo per volere di Bernardo Gravina, principe di Ramacca. Il palazzo, a cui si accede da un lungo viale che attraversa un giardino ricco di piante esotiche, presenta sul fronte della corte un’ampia terrazza, ammattonata con maiolica colorata, e con balaustra in pietra di […]


Villa Villarosa

I lavori di costruzione di Villa Villarosa iniziano intorno al 1770 per volere del duca di Villarosa, Don Placido Notarbartolo. Posta sulle falde del Monte Giancaldo, lo stile dell’edificio è di ispirazione neoclassica, privo di elementi barocchi ma con richiami all’arte greca. La villa è una costruzione rettangolare a due piani, e presenta all’ingresso principale […]


Villa Gualletti Inguaggiato

Villa Gualletti Inguaggiato fu costruita intorno al 1770 dal marchese di Santa Marina, Giovanni Pietro Galletti. La Villa è una delle meglio conservate della città di Bagheria, un esempio della fusione tra neoclassico e barocco. In tufo senza rivestimento di intonaco, mostra una decorazione caratterizzata da festoni e vasi tipici del Settecento. Sulla facciata e […]


Palazzo Cutò

Palazzo Aragona Cutò venne costruito tra il 1712 e il 1716 per volere del principe di Aragona, Luigi Onofrio Naselli, e nel 1803 fu venduto al Principe di Cutò, Alessandro Filangeri. Nel 1908 la proprietà passo al nipote del Principe di Cutò, Giuseppe Tommasi da Lampedusa, il famoso scrittore de “Il Gattopardo” e nel 1923 […]


La Chiesa Madre

La Chiesa Madre dedicata a San Giuseppe, patrono di Campofelice, si trova lungo il corso. Fu edificata all’inizio del 1800 con il primo nucleo di case e successivamente riedificata. Particolarmente apprezzabile l’architettura del campanile definito nel 1927 in stile liberty. All’interno l’artistico gruppo scultoreo di San Giuseppe e Gesù Bambino.


Chiesa del Gesù

La Chiesa del Gesù, detta anche Casa Professa, è una delle più importanti chiese barocche della Sicilia. Eretta alla fine del Cinquecento per celebrare il prestigio dei Gesuiti arrivati in Sicilia nel 1564, la Chiesa venne più volte ampliata e ristrutturata nei secoli. Con i bombardamenti del 1943, l’edificio subì ingenti danni. Gli interni, con ricchissime […]

RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter