Viaggi ed emozioni su 2 ruote nel Distretto Turistico Palermo Costa Normanna

#viaggiadavvero

Concretezza e visione. Questi i due elementi coi quali il prof. Leoluca Orlando, presidente del Distretto Turistico Palermo Costa Normanna, ha sintetizzato la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione e delle nuove biciclette alla Polizia distrettuale turistica nella giornata di apertura di “Fa’ la cosa giusta! Sicilia” alla Fiera del Mediterraneo. Un nucleo specifico di agenti, selezionati e appositamente formati, appartenenti ai comandi di Palermo, Bagheria e Ventimiglia di Sicilia e altri ancora, ha aderito a questa iniziativa che rientra nell’ambito del progetto integrato del Distretto. «Palermo sta cambiando – ha detto il presidente del Distretto, Professor Leoluca Orlando – fino a qualche anno fa non si conosceva la differenza tra il bike e il car sharing. Abbiamo fatto scelte precise in termini di mobilità e questa iniziativa va nella giusta direzione».

Presente alla conferenza stampa, anche l’assessore comunale al Personale e alla Polizia Municipale della città di Palermo, Gaspare Nicotri, ha sottolineato che «il Distretto Turistico nasce per valorizzare le eccellenze e per questo abbiamo investito anche in questa iniziativa di formazione. È molto importante sfruttare queste opportunità per dare un servizio di qualità».

Ad entrare nel dettaglio dei contenuti è stata la redattrice e  DEC del Progetto l’esperta Maria Sabrina Leone che ha spiegato come l’iniziativa s’innesti all’interno di un più ampio sistema d’interventi volti, da un lato a migliorare e diversificare il sistema di accoglienza dell’intero territorio distrettuale, e dall’altro a posizionarlo efficacemente sui mercati nazionali ed internazionali, anche attraverso il coinvolgimento attivo degli operatori locali nella costruzione di prodotti turistici altamente innovativi.

Proprio in questo ambito specifico, rientra il Workshop di assistenza tecnica del 14 novembre che si svolgerà a Villa Lampedusa a Palermo nel quale gli operatori del comparto ricettivo già aderenti o che vorranno aderire, parteciperanno a tavoli di lavoro tematici, con l’obiettivo di analizzare, condividere e adottare requisiti e caratteristiche dei nuovi prodotti.

Si tratta di proposte molto suggestive quali:

– UNUSUAL CULTURAL TOUR, per chi vuole conoscere la Sicilia lontano dai flussi turistici di massa;

– CULTURE FOR KIDS, per le famiglie con bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni;

– SURPRISING FOOD, per chi è alla ricerca dei sapori unici dell’enogastronomia siciliana;

– ACTIVE TOURISM, per chi vuole conoscere la Sicilia lontano dai flussi turistici di massa.

Già 35 strutture ricettive del territorio hanno aderito, tra B&B, case vacanze, hotel e affittacamere, appartenenti ai comuni di Palermo, Casteldaccia, Santa Flavia, Monreale, Bagheria ma le adesioni sono ancora aperte.

Punto di appoggio fondamentale per la promozione è il sito ufficiale del progetto integrato del Distretto Turistico, www.costanormanna.it. Sul portale saranno a breve disponibili, ad esempio, 21 percorsi naturalistici geolocalizzati, dedicati a chi vuole scoprire il territorio a piedi, in bicicletta o a cavallo, che rientrano nell’esperienza di ACTIVE TOURISM.

Palermo, città capitale della cultura del 2018, ed il suo entroterra hanno l’occasione di incrementare notevolmente i flussi di arrivi turistici, attraverso una formula già sperimentata con successo sinora, come ha ricordato Fabio Lazzerini di ENIT proprio all’interno del desk del Distretto al WTM di Londra, il più grande appuntamento fieristico internazionale dedicato al turismo.

 

Gallery

Le foto

 


Condividi


RESTA AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE

Segui i nostri canali social e iscriviti alla newsletter